Accedi al portale - Non fai parte della nostra community? Registrati è gratis!
GeoLIVE
4/11/2023 18:28 - Il rollout degli aggiornamenti relativi alla moderazione è ancora in corso, e durerà fino alle 22:30 di lunedi, ci potranno essere sporadici disservizi nel corso della giornata.


 
/ Forum / PREGEO e DOCFA / PREGEO 10.6.0 / Vecchio TF del 1960 sbagliato ?
Forum

Parole da cercare:
Cerca su:

SEGUI ARGOMENTO

Pagine:  4 - Vai a pagina precedente successiva

Argomento: Vecchio TF del 1960 sbagliato ?

Autore Risposta

Pippocad

Iscritto il:
26 Febbraio 2011

Messaggi:
924

Località
Südtirol

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 10:25

Ho letto il tutto anche io Samsung.

Ti dico che in generale stai dando troppa importanza al catasto ed a tutti i suoi tecnicismi. L'art 950 lo mette in ultima posizione per la determinazione del confine. Male che vada, in caso di contenzioso, il frazionamento che verrà utilizzato sarà quello originario che ha generato la dividente (rossa). Non quelli successivi che potresti fare ma che non valgono nulla perché non coinvolgono un notaio ed vicini (rettifica del confine). Ma prima di utilizzare un frazionamento originario, un giudice, valuterà molti altri aspetti (uso ultraventennale ad esempio).

Quando un notaio solleva problematiche insensate, gli si spiega, se non si ottiene nulla meglio consigliare i clienti di cambiare notaio o chiedere almeno un parere ad un altro. Lo so non è semplice….

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

samsung

Iscritto il:
29 Ottobre 2005

Messaggi:
2630

Località

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 10:40

"Pippocad" ha scritto:
Quando un notaio solleva problematiche insensate, gli si spiega, se non si ottiene nulla meglio consigliare i clienti di cambiare notaio o chiedere almeno un parere ad un altro. Lo so non è semplice….



Purtroppo il notaio lo hanno scelto gli acquirenti che di fronte alle sue "cautele" lo preferiranno sentendosi tutelati

Il frazionamento originario che dovesse essere utilizzato in eventuale futuro contenzionso recante le linee rosse è quello che ha prodotto il problema. Il possesso ultraventennale, ma io dico anche la proprietà non è in discussione. Gli atti di trasferimento dell'immobile costruto identificano perfettamente il tutto.

Il problema è esclusivamente formale...

Cordialmente

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
972

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 10:52

"samsung" ha scritto:
"cassini" ha scritto:

A me personalmente rimane difficile capire la terra di nessuno



Ciò che mi viene opposto a fronte di mie considerazioni che concordano con le vostre è questo:

C'era un grande terreno e ne è stata frazionata una parte.

Un costruttore realizza una casa su questo terreno e recinta con forma simile ma non uguale (ma non è questo il problema)

Un geometra fraziona l'altra particella residua che viene acquisita da altri per usucapione, il limite di questa particella coincide fisicamente col limite della "mia" particella, ma avendola lui inserita in mappa secondo la 2/88 con appoggi a punti di impianto risulta ora in mappa questa striscia di nessuno intestata ad un signore morto.

Il frazionamento 2/88 è corretto e correttamente inserito, non si può chiederne la revisione,

il frazionamento vecchio per allineamenti è correttamente inserito secondo le misure indicate dal redattore e pertanto non posso chiederne il riesame.

Il Catasto mi dice che l'unica possibilità normativa che vedono è una usucapione di quella terra inesistente.

Mi chiedevo se qualcuno avesse mai affrontato un caso simile o comunque sapesse o intuisse coem affrontarlo.

Cordialmente

PS: terra inesistente che però il Catasto considera in quanto lo ritiene documento probante e dice che di fatto il costruttore ha costruito in parte sulla particella sbagliata



Beh ora comincia a essere più chiaro.

Esiste una particella Catastale intestata a persona deceduta che si è formata a confine per diverse introduzioni in mappa tra il primo e il secondo TF. E qui andrebbe bastonato qualcuno che si fa chiamare Collega.

Tu comunque devi risolvere questa problematica.

E' evidente che il Catasto ti indichi la via più logica che è quella dell'Usucapione.

Quella particella esiste e loro non la possono annientare senza una pezza d'appoggio valida.

Quale potrebbe esserne altra senza ricorrere all'Usucapione?

L'intestatario era lo stesso che vendette al tuo cliente?

Il tuo cliente è sempre lo stesso che acquistò nel 1960 o sono i suoi aventi causa per successione?

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Pippocad

Iscritto il:
26 Febbraio 2011

Messaggi:
924

Località
Südtirol

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 11:08

OK non avevo letto il messaggio prima sel mio. Se ho capito bene c'è una particella residuale (o meglio un relitto) tra le proprietà.

In questo caso concordo con Cassini. O vai dagli eredi del proprietario deceduto e li porti dal notaio o fai un’usucapione.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
972

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 11:13

"Pippocad" ha scritto:
OK, se ho capito bene c'è una particella residuale (o meglio un relitto) tra le proprietà.

In questo caso concordo con Cassini. O vai dagli eredi del proprietario deceduto e li porti dal notaio o fai un’usucapione.



Pippo ci potrebbe essere anche un'altra soluzione.

Quella, nel caso il cliente di samsung avesse ricevuto il bene per successione da chi acquistò allora, di fare una successione integrativa e inserirci quella particella.

Se gli eredi di quel signore che vendette non l'hanno inserita nella loro successione è perché sapevano che non era loro.

E quindi il cliente di samsung se la ritroverebbe intestata a lui con Riserva.

Riserva che scompare dopo 20 anni.

Sempre meglio però che fare l'Usucapione che costa di più ed è una procedura che dura un paio d'anni quando controparte non si presenta ed è contumace.

Cordialmente

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Pippocad

Iscritto il:
26 Febbraio 2011

Messaggi:
924

Località
Südtirol

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 11:35

"cassini" ha scritto:


E quindi il cliente di samsung se la ritroverebbe intestata a lui con Riserva.

Riserva che scompare dopo 20 anni.




Chiedo, perché sulle successioni non ho esperienza (non le tratto): La riserva scompare dopo 20 anni a partire dalla successione integrativa che si farebbe ora? o da allora? quindi già scomparsa?

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
972

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 12:51

Codesta è una domanda bella e (im)pertinente.

Credo, conoscendo il funzionamento delle cose dello Stato, da quando presenti.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

st-topos

Iscritto il:
22 Ottobre 2005

Messaggi:
858

Località

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 13:53

buongiorno

Ho letto gli interventi successivi al mio.

Premetto che il quesito iniziale non chiarisce la problematica.

Mancano ancora molte notizie: la scala del foglio, la verifica grafica del frazionamento con la mappa ecc.

Il notaio ha straragione. A mio parere l'errore lo ha commesso il frazionamento pregeo, era quello che doveva precisare lo stato dei luoghi. Purtroppo, ma già in altro post ho evidenziato la problematica, i frazionamenti non si possono più annullare.

Il problema è sempre lo stesso, i frazionamenti se sono errati vanno annullati anche in presenza di atti .........................sbagli fai l'atto di rettifica, ti fotti.

Cosi si selezionano i professionisti, altrimenti è solamente la guerra dei prezzi e dei programmi.

Ho divagato tropppo, taccio per carità cristiana.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
972

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 14:47

@ st-topos

Il problema è che c'è quella benedetta particella intestata al vecchio proprietario che si frappone tra i confinanti e samsung bisogna che trvi una soluzione rapida.

Non credo l'acquirente attenda un anno e mezzo /2 per l'usucapione.

Cordialmente

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

st-topos

Iscritto il:
22 Ottobre 2005

Messaggi:
858

Località

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 15:02

Appunto................ma l'usucapione non è la soluzione.

La soluzione sarebbe stata l'annullamento del frazionamento pregeo e redazione di uno corretto e atto di rettifica.

Il tecnico che ha frazionato con pregeo andrebbe castrato (famose commissioni discilplinari di cui abbiamo nel passato discusso e litigato).

Se il tecnico avesse operato correttamente oggi Sansung doveva stare al mare con la parcella che si era guadagnato facendo una semplice relazione.

Adesso..........ai voglia di guerreggiare.......la soluzione è lontanissima altroo che un anno e mezzo.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
972

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 15:24

@ st-topos

Io credo, sempre che ci siano le condizioni, che con la successione integrativa si potrebbe risolvere.

Sono con te per l'errore del frazionamento. Ma purtroppo non si può annullare.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

samsung

Iscritto il:
29 Ottobre 2005

Messaggi:
2630

Località

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 16:11

"cassini" ha scritto:
L'intestatario era lo stesso che vendette al tuo cliente?

Il tuo cliente è sempre lo stesso che acquistò nel 1960 o sono i suoi aventi causa per successione?



Il costruttore acquistò il terreno col TF famoso, poi gli eredi del costruttore si dividono i beni ereditati per legge, poi il figlio dividente vende l'appartamento (accatastato nel 1966 recante la corte della dimensione corretta) ad un terzo che a sua volta rivenderà poi al mio cliente. Insomma una serie di passaggi.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
972

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 16:20

E l'ultima non è una successione.

Quindi niente da fare.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

samsung

Iscritto il:
29 Ottobre 2005

Messaggi:
2630

Località

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 16:20

"cassini" ha scritto:


Se gli eredi di quel signore che vendette non l'hanno inserita nella loro successione è perché sapevano che non era loro.



Il proprietario del terreno morì senza possedere beni immobili per cui non venne fatta nessuna successione. Gli eredi hanno sempre riconosciuto di non possedere nulla e che quei relitti sono frutto di errori catastali e/o comunque nel possesso di altre persone. Tanto è vero che hanno rifiutato il pagamento del terreno a nord e se lo sono lasciato usucapire in quanto riconoscono di non possedere nulla.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

samsung

Iscritto il:
29 Ottobre 2005

Messaggi:
2630

Località

 0 -  0 - Inviato: 26 Maggio 2023 alle ore 16:23

"st-topos" ha scritto:

Mancano ancora molte notizie: la scala del foglio, la verifica grafica del frazionamento con la mappa ecc.

Il notaio ha straragione. A mio parere l'errore lo ha commesso il frazionamento pregeo, era quello che doveva precisare lo stato dei luoghi. Purtroppo, ma già in altro post ho evidenziato la problematica, i frazionamenti non si possono più annullare.



Il foglio è al 2000, i due frazionamenti sono correttamente inseriti secondo le loro misure.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

 

Pagine:  4 - Vai a pagina precedente successiva

Parole da cercare:
Cerca su:


 
Ultime guide:
DocFa Esportazione elenco subalterni (di geoalfa del 20/05/2024 19:42:51)
IN TEMA DI COSTRUZIONI SU SUOLO ALTRUI (di geoalfa del 07/05/2024 23:07:06)
Valore probatorio dati catastali SENTENZE (di geoalfa del 03/05/2024 18:58:31)
SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI (di geoalfa del 17/04/2024 08:07:41)

 
Ricerca moderatori per il forum:

Nell'ottica di migliorare la qualità dei post e ridurre i "flame", cerchiamo volontari per moderare uno o più forum di GeoLIVE, se siete interessati consultate direttamente il seguente post:

Grazie


 
Convertitore da PDF a libretto DAT:

Servizio gratuito che abbiamo realizzato per estrarre il libretto presente nel PDF rilasciato da SISTER e salvarlo come semplice file DAT da importare direttamente su PREGEO.

 


 
SOLIDARIETA':

 Donare non aiuta...SALVA!

Visita il sito dell'AVIS (www.avis.it) per maggiori informazioni.


 
Il nostro visualizzatore delle mappe catastali:


 
Amici:

STONEX

Progettazione e produzione di strumenti topografici di alta precisione

» Consulta l'elenco di tutti i nostri amici «

© 2003-2023 Ezio Milazzo e Antonino S. Cutri'
(Crediti)
HOME  |   FORUM  |   NEWS  |   EVENTI  |   FAQ  |   GLOSSARIO  |   GUIDE
RECENSIONI  |   NORMATIVA CATASTALE  |   ALTRE NORMATIVE  |   DOCUMENTI  |   DOWNLOADS
LINKS  |   BLOG
Chi siamo -  Contatti -  Informazioni legali -  Termini di utilizzo -  Proprietà intellettuale -  Privacy -  Informativa sui cookie