Accedi al portale - Non fai parte della nostra community? Registrati è gratis!
GeoLIVE
4/11/2023 18:28 - Il rollout degli aggiornamenti relativi alla moderazione è ancora in corso, e durerà fino alle 22:30 di lunedi, ci potranno essere sporadici disservizi nel corso della giornata.


 
/ Forum / PREGEO e DOCFA / DOCFA / Consistenza e Sup. Catastale di C/2
Forum

Parole da cercare:
Cerca su:

SEGUI ARGOMENTO

Pagine:  3 - Vai a pagina precedente successiva

Argomento: Consistenza e Sup. Catastale di C/2

Autore Risposta

samsung

Iscritto il:
29 Ottobre 2005

Messaggi:
2670

Località

 0 -  0 - Inviato: 20 Giugno 2024 alle ore 11:28

Grazie a tutti per l'impegno.

Il problema è che le norme che mi suggerite non mi aiutano, alcune non le conoscevo altre si, ma non chiariscono il problema del portico.

La stessa Agenzia è cosciente di questo al punto che in una sua importante pubblicazione ammette che esistono "vuoti" non esaustivamente espressi nel DPR 138/98 che ricordiamolo tratta comunque solo la questione della superficie catastale e non della consistenza.

Nonostante stia cercando di giustificare l'operato della Agenzia, pensando che il loro operato si basi prevalentemente sulla solidità della normativa, non riesco a dire: ecco, abbiamo sbagliato nettamente, hanno totalmente ragione.

Il motivo sta nella considerazione che il DPR 138/98 (che è marginale in questa discussione) non cita espressamente i portici, ma continua nella considerazione di locali principali, accessori diretti o indiretti, delle dipendenze e aree scoperte.

Quindi secondo voi il portico cos'è. Un locale principale ? un accessorio ? una dipendenza ?

Secondo me non è certamente principale, ma una dipendenza. Sarei un po' meno deciso se la discussione si aprisse a considerarlo accessorio indiretto ma...

... ma c'è il paragrafo 15 dell'Istruzione II che tra le dipendenze dei C/2 elenca anche le tettoie che sono affini al portico.

Non ha grande valore, ma il programma Docfa cita espressamente i "portici" tra le dipendenze. Quanti anni sono che esiste quella maschera, se ci fosse un errore così fuorviante perchè incapponirsi a mantenerlo ?

Il problema che sollevo è quindi di attribuzione di una funzione al portico risolta la quale dopo diventa semplice sia il calcolo della superficie che della consistenza.

Per me un portico non è mai un locale, i locali sono caratterizzati da muri e serramenti. Cartograficamente i portici aperti su tre lati non li campiamo nemmeno, ma li tratteggiamo togliendogli la dignità di locale.

Non so se questa mia precisazione può essere utile ad inquadrare meglio il quesito:

Cosa diamine è un portico ?

Cordialmente

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Manero

Iscritto il:
11 Agosto 2022 alle ore 12:24

Messaggi:
312

Località

 0 -  0 - Inviato: 20 Giugno 2024 alle ore 11:37

Per capire di cosa si ragiona, puoi riportare la planimetria ?

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

st-topos

Iscritto il:
22 Ottobre 2005

Messaggi:
972

Località

 0 -  0 - Inviato: 20 Giugno 2024 alle ore 13:18

Il messaggio è stato considerato OFF-TOPIC dagli amministratori del portale rispetto l'argomento in discussione.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Pippocad

Iscritto il:
26 Febbraio 2011

Messaggi:
991

Località
Südtirol

 0 -  0 - Inviato: 20 Giugno 2024 alle ore 14:04

Il messaggio è stato considerato OFF-TOPIC dagli amministratori del portale rispetto l'argomento in discussione.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

st-topos

Iscritto il:
22 Ottobre 2005

Messaggi:
972

Località

 0 -  0 - Inviato: 20 Giugno 2024 alle ore 14:19

Il messaggio è stato considerato OFF-TOPIC dagli amministratori del portale rispetto l'argomento in discussione.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

bioffa69

Iscritto il:
23 Settembre 2009

Messaggi:
6304

Località
BRESCIA

 0 -  0 - Inviato: 20 Giugno 2024 alle ore 14:31

Il messaggio è stato considerato OFF-TOPIC dagli amministratori del portale rispetto l'argomento in discussione.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

samsung

Iscritto il:
29 Ottobre 2005

Messaggi:
2670

Località

 0 -  0 - Inviato: 20 Giugno 2024 alle ore 16:17

Ricapitolando un po' direi che:

le circolari indicate da rubino e bioffa ci spiegano che anche per i c/2 sono previsti i poligoni di tutte le tipologie, da A a G.

Lasciano però il dubbio su come vada incasellato il portico.

La lettura dell'Istruzione II par 15 che cita le tettoie tra le dipendenze mi da già una certa direzione da seguire.

La lettura per ultima del Vademecum Nazionale che dovrebbe essere il Vangelo unificante le varie Agenzie provinciali a pag 140 dice chiaramente che per le categorie C i portici sono considerati "Dipendenze".

Avrei trovato quindi una definizione di prassi dura da sconfessare, che unita alle altre considerazioni rafforza la collocazione dei portici tra le dipendenze anche per le categorie C.

In una discussione che avevo letto del 2023 Cesko (che conosce bene la materia) era dell'idea che i portici vadano in poligono D e partecipino della consistenza per la misura massima del 10% della sup. del locale principale (come fino ad oggi anch'io ho sempre pensato), anche latemar in fondo concordava quasi con Cesko, divergeva, perchè in qualcosa doveva divergere sul classamento, ma non pertinente con l'attuale discussione.

Rimane da capire il perchè di un accertamento così avventato.

Cordialità

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Manero

Iscritto il:
11 Agosto 2022 alle ore 12:24

Messaggi:
312

Località

 0 -  0 - Inviato: 20 Giugno 2024 alle ore 17:34

Io mi chiedo:

Se in planimetria catastale non è riportata la qualifica di "portico", e se in assenza di aperture ridotte, il catasto ha ritenuto dover considerarlo un locale chiuso piuttosto che un portico, magari è chiuso da vetrate/infissi rappresentate in plaimetria, noi non si può sapere, quindi le nostre risposte si basano su supposizioni immaginarie.

Come si fa a verificare se un portico è tale se non abbiamo la rappresentazione grafica a disposizione. Che sarebbe quella che ha permesso poi al catasto di valutare essere un locale chiuso.

Scusate se faccio queste considerazioni, ma alla fine ognuno deve fare affidamento alla propria fantasia e immaginazione. Anche quando ci viene chiesto espressamente cosa diamine è un portico.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

samsung

Iscritto il:
29 Ottobre 2005

Messaggi:
2670

Località

 0 -  0 - Inviato: 20 Giugno 2024 alle ore 18:43

"Manero" ha scritto:
Io mi chiedo:

Se in planimetria catastale non è riportata la qualifica di "portico", e se in assenza di aperture ridotte, il catasto ha ritenuto dover considerarlo un locale chiuso piuttosto che un portico, magari è chiuso da vetrate/infissi rappresentate in plaimetria, noi non si può sapere, quindi le nostre risposte si basano su supposizioni immaginarie.



In planimetria è riportata la scritta "portico" le aperture sono ampie essendoci solo tre pilastri sul fronte principale, nessun serramento è presente, si può circolare liberamente tra locale e corte senza interruzioni. E' un portico vero e proprio. Tra l'altro il Catasto non contesta che non si tratti di un portico, ma che i portici si poligonano in A1 e la sua superficie utile finisce interamente nella consistenza.

"Manero" ha scritto:

Come si fa a verificare se un portico è tale se non abbiamo la rappresentazione grafica a disposizione. Che sarebbe quella che ha permesso poi al catasto di valutare essere un locale chiuso.


Il Catasto non lo valuta come un locale chiuso, dice che i portici sono A1 (cioè riconosce che è un portico non dice: avete fatto i furbi, quello è un locale chiuso.)



"Manero" ha scritto:


Scusate se faccio queste considerazioni, ma alla fine ognuno deve fare affidamento alla propria fantasia e immaginazione. Anche quando ci viene chiesto espressamente cosa diamine è un portico.



Chiedevo cos'è un portico nel senso di come voi conteggiate un portico nella superficie catastale e nella consistenza.

Vorrei dire che la pagina 140 del Vademecum (se vale qualcosa) un po di ragione me la da. Boh.

Cordialmente

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Manero

Iscritto il:
11 Agosto 2022 alle ore 12:24

Messaggi:
312

Località

 0 -  0 - Inviato: 20 Giugno 2024 alle ore 19:28

Sul portico per me il catasto ha sbagliato. Forse conviene agire in autotutela in un primo momento per vedere se ammettono lo sbaglio.

Il poligono del portico va in D e non in A1.

Converrebbe anche esaminare altre unità immobiliari della stessa tipologia costruttiva, con il portico, presenti nel luogo e censite al fabbricati. Analizzarle e portarle poi al contraddittorio con l'ufficio.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

3L

Iscritto il:
14 Giugno 2012

Messaggi:
295

Località
Lecce S

 0 -  0 - Inviato: 20 Giugno 2024 alle ore 21:53

Mi verrebbe da pensare che l'Ufficio abbia applicato un principio che è ho trovato riportato nella Circ. Min. Fin. n. 134/06.07.1941 che alla Massima 93 - nota (2) riporta:

93. Accessori a servizio complementare.
Nelle unità immobiliari del gruppo A gli accessori a servizio complementare
vanno computati in consistenza nella misura stabilita per essi (1), indipendentemente
dalla loro superficie, salvo che non costituiscano parte economicamente
prevalente dell'intera unità immobiliare, nel qual caso deve applicarsi la norma di
cui alla nota 2 del § II della Istruzione Provvisoria sul classamento (2).
....
(2) Non possono considerarsi accessori gli elementi annessi ad una unità immobiliare, i quali
presentano importanza e dimensioni tali da alterarne la fisonomia........

Dico ciò perché ho notizia di qualche mese addietro che l'U.P. di Brescia ha preteso che il locale completamento interrato (cantina), di superficie pari all'abitazione del P.T., venisse considerato come vano principale.


Ipotesi strana?

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

geoalfa

(GURU)

Iscritto il:
02 Dicembre 2005

Messaggi:
12072

Località
-

 0 -  0 - Inviato: 21 Giugno 2024 alle ore 07:37

"samsung" ha scritto:

In planimetria è riportata la scritta "portico" le aperture sono ampie essendoci solo tre pilastri sul fronte principale, nessun serramento è presente, si può circolare liberamente tra locale e corte senza interruzioni. E' un portico vero e proprio.
Tra l'altro il Catasto non contesta che non si tratti di un portico, ma che i portici si poligonano in A1 e la sua superficie utile finisce interamente nella consistenza.
Il Catasto non lo valuta come un locale chiuso, dice che i portici sono A1 (cioè riconosce che è un portico non dice: avete fatto i furbi, quello è un locale chiuso.)

Scusate se faccio queste considerazioni, ma alla fine ognuno deve fare affidamento alla propria fantasia e immaginazione.
Anche quando ci viene chiesto espressamente cosa diamine è un portico.



Chiedevo:

cos'è un portico nel senso di come voi conteggiate un portico nella superficie catastale e nella consistenza.

Vorrei dire che la pagina 140 del Vademecum (se vale qualcosa) un po di ragione me la da. Boh.

Cordialmente [/quote]



Scusate se ritorno sull'argomento.

Ma è evidente che l'ufficio o chi per esso ha preso una enorme cantonata che va trattata e repressa rivolgendosi a chi di dovere in autotutela, perchè:

Come già riportato nella GUIDA

Guide - 03/12/13 DocFa - Compilazione de...

< DA: 3/12/13 Docfa - Compilazione dei Poligoni Docfa -

Istruzioni fornite dall' Agenzia del Territorio >

i portici NON vanno censiti in A1,

MA in D ed E,

Le istruzioni successive a quelle del 1941 son di certo state fatte per consentire una più razionale compilazione degli atti,


Buon Lavooro

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

st-topos

Iscritto il:
22 Ottobre 2005

Messaggi:
972

Località

 0 -  0 - Inviato: 24 Giugno 2024 alle ore 12:19

Il messaggio è stato considerato OFF-TOPIC dagli amministratori del portale rispetto l'argomento in discussione.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

jarod
Antonino S. Cutri'
(FONDATORE)

Iscritto il:
10 Febbraio 2003

Messaggi:
551

Località
Gioia Tauro

 0 -  0 - Inviato: 24 Giugno 2024 alle ore 13:39

Il messaggio è stato considerato OFF-TOPIC dagli amministratori del portale rispetto l'argomento in discussione.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

st-topos

Iscritto il:
22 Ottobre 2005

Messaggi:
972

Località

 0 -  0 - Inviato: 24 Giugno 2024 alle ore 14:40

Il messaggio è stato considerato OFF-TOPIC dagli amministratori del portale rispetto l'argomento in discussione.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

 

Pagine:  3 - Vai a pagina precedente successiva

Parole da cercare:
Cerca su:


 
Ultime guide:
IN MERITO ALLE CONSULTAZIONI DELLE CARTOGRAFIE CATASTALI (di geoalfa del 12/07/2024 15:14:46)
ACCATASTAMENTO DEI FABBRICATI RURALI (di geoalfa del 28/06/2024 16:06:08)
03/12/13 DocFa - Compilazione dei Poligoni (di geoalfa del 19/06/2024 19:42:20)
𝐋𝐞 𝟒𝟎 𝐫𝐞  (di geoalfa del 15/06/2024 11:42:48)

 
Ricerca moderatori per il forum:

Nell'ottica di migliorare la qualità dei post e ridurre i "flame", cerchiamo volontari per moderare uno o più forum di GeoLIVE, se siete interessati consultate direttamente il seguente post:

Grazie


 
Convertitore da PDF a libretto DAT:

Servizio gratuito che abbiamo realizzato per estrarre il libretto presente nel PDF rilasciato da SISTER e salvarlo come semplice file DAT da importare direttamente su PREGEO.

 


 
SOLIDARIETA':

 Donare non aiuta...SALVA!

Visita il sito dell'AVIS (www.avis.it) per maggiori informazioni.


 
Il nostro visualizzatore delle mappe catastali:


 
Amici:

TariffeCatastali

Consultazione tariffe d'estimo catastali

» Consulta l'elenco di tutti i nostri amici «

© 2003-2023 Ezio Milazzo e Antonino S. Cutri'
(Crediti)
HOME  |   FORUM  |   NEWS  |   EVENTI  |   FAQ  |   GLOSSARIO  |   GUIDE
RECENSIONI  |   NORMATIVA CATASTALE  |   ALTRE NORMATIVE  |   DOCUMENTI  |   DOWNLOADS
LINKS  |   BLOG
Chi siamo -  Contatti -  Informazioni legali -  Termini di utilizzo -  Proprietà intellettuale -  Privacy -  Informativa sui cookie