Accedi al portale - Non fai parte della nostra community? Registrati è gratis!
GeoLIVE
4/11/2023 18:28 - Il rollout degli aggiornamenti relativi alla moderazione è ancora in corso, e durerà fino alle 22:30 di lunedi, ci potranno essere sporadici disservizi nel corso della giornata.


 
/ Forum / PREGEO e DOCFA / DOCFA / Area urbana da CT CU
Forum

Parole da cercare:
Cerca su:

SEGUI ARGOMENTO

Pagine:  2 - Vai a pagina  successiva

Autore Area urbana da CT CU

Inglupan

Iscritto il:
06 Dicembre 2023 alle ore 23:34

Messaggi:
4

Località

 0 -  0 - Inviato: 06 Dicembre 2023 alle ore 23:40

Salve a tutti,

Domanda che per molti può essere banale. Premesso che svolgo da poco la professione e che non ho mai usato Pregeo, ho un notaio che per la stipula di un immobile mi chiede di graffare a tale immobile una corte che però è censita al catasto terreni ed è classificata come area urbana in base ad una variazione d'ufficio.

Come devo fare per graffare tale area urbana all'immobile?

Grazie

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

 

Autore Risposta

CESKO

Iscritto il:
07 Novembre 2006

Messaggi:
8565

Località
Agro Nocerino Sarnese

 0 -  0 - Inviato: 07 Dicembre 2023 alle ore 11:27

"Inglupan" ha scritto:
Come devo fare per graffare tale area urbana all'immobile?



Rivolgendosi ad un Tecnico esperto in materia catastale!

saluti

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Inglupan

Iscritto il:
06 Dicembre 2023 alle ore 23:34

Messaggi:
4

Località

 0 -  0 - Inviato: 07 Dicembre 2023 alle ore 17:16

Messa cosi siamo bravi tutti, credevo che questo fosse un forum di crescita anche personale e per imparare da persone più esperte ma a quanto pare mi sbagliavo.

Grazie comunque per aver risposto.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

CESKO

Iscritto il:
07 Novembre 2006

Messaggi:
8565

Località
Agro Nocerino Sarnese

 0 -  0 - Inviato: 07 Dicembre 2023 alle ore 17:40

"Inglupan" ha scritto:
Messa cosi siamo bravi tutti, credevo che questo fosse un forum di crescita anche personale e per imparare da persone più esperte ma a quanto pare mi sbagliavo.

Grazie comunque per aver risposto.



Hai perfettamente ragione......

Anche io (non essendo Ingegnere) vorrei imparare a fare i calcoli di cemento armato da un Forum!

Come si fà?

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

3L

Iscritto il:
14 Giugno 2012

Messaggi:
265

Località
Lecce S

 0 -  0 - Inviato: 07 Dicembre 2023 alle ore 19:04

Premesso che le informazioni di ogni quesito posto sono spesso insufficienti ad inquadrare la situazione nel suo complesso e che, quindi, si risponde in base a come il quesito stesso viene percepito da chi legge; nel caso in esame potrebbero esservi due strade, a mio parere entrambe valide ai fini di successivi trasferimenti immobiliari. Una volta verificata la fattibilità magari potrebbe concordarsi con il notaio quella più idonea al caso, visto che è già individuato ed è al corrente della situazione.

1) Pratica Docfa per fusione delle due unità (soppressione delle numerazioni in atti e nuova numerazione sub. a seguire) con graffatura dei nuovi numeri di particelle/sub derivati. (La graffatura nel programma Docfa si ottiene inserendo nel quadro U un rigo per ogni unità da associare). V. Rif. a pag. 13, 28, 60, 75 del Vademecum Nazionale.

2) Pratica di fusione preventiva al Catasto Terreni con T.M. (possibile se entrambe le particelle delle due unità sono interamente della medesima ditta) conservando la sola partic. che presenta costruzione censita al Catasto Fabbricati. Successiva pratica Docfa nella quale si sopprime del tutto la precedente numerazione dell'area urbana e si costituisce nuovo sub. sulla numerazione dell'unità principale. Quindi senza graffatura.

Una volta approntato il lavoro è cosa più che saggia confrontarsi con un tecnico che ha esperienza in materia. Personalmente lo faccio spesso.

NB. Ho sottolineato costruzione ritenendo che con il termine "immobile" citato nel quesito voglia intendersi un fabbricato.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

st-topos

Iscritto il:
22 Ottobre 2005

Messaggi:
760

Località

 0 -  0 - Inviato: 07 Dicembre 2023 alle ore 19:37

Buonasera

entrambe le soluzioni la 1 e la 2 sono errate.

Le due particelle hanno due storie e devono rimanere separate.

In questo caso mai fondere

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Latemar

» ACCOUNT NON PIU' ATTIVO

Iscritto il:
29 Agosto 2022 alle ore 22:25

Messaggi:
1511

Località

 0 -  0 - Inviato: 07 Dicembre 2023 alle ore 23:22

"st-topos" ha scritto:
Buonasera

entrambe le soluzioni la 1 e la 2 sono errate.

Le due particelle hanno due storie e devono rimanere separate.

In questo caso mai fondere





Cioè?

Non si può graffare una corte all'abitazione?

Puoi spiegare meglio?

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

st-topos

Iscritto il:
22 Ottobre 2005

Messaggi:
760

Località

 0 -  0 - Inviato: 09 Dicembre 2023 alle ore 09:17

Buongiorno

@latemar

Catastalmente è corretto tenere separate, non fonderle, due particelle che hanno storie diverse fra loro.

Come nel tuo esempio una particicella già E. U. da tempo.

Utilizzare sempre uiu graffate (e non unite di fatto come in altra recente discussione).

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

CESKO

Iscritto il:
07 Novembre 2006

Messaggi:
8565

Località
Agro Nocerino Sarnese

 0 -  0 - Inviato: 09 Dicembre 2023 alle ore 11:03

"st-topos" ha scritto:
Buongiorno

@latemar

Catastalmente è corretto tenere separate, non fonderle, due particelle che hanno storie diverse fra loro.

Come nel tuo esempio una particicella già E. U. da tempo.

Utilizzare sempre uiu graffate (e non unite di fatto come in altra recente discussione).



Sono pienamente d'accordo!

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Latemar

» ACCOUNT NON PIU' ATTIVO

Iscritto il:
29 Agosto 2022 alle ore 22:25

Messaggi:
1511

Località

 0 -  0 - Inviato: 09 Dicembre 2023 alle ore 13:24

"st-topos" ha scritto:
Buongiorno

@latemar

Catastalmente è corretto tenere separate, non fonderle, due particelle che hanno storie diverse fra loro.

Come nel tuo esempio una particicella già E. U. da tempo.

Utilizzare sempre uiu graffate (e non unite di fatto come in altra recente discussione).





Ho capito.

Io preferisco rendere più leggibile la visura e meglio visualizzabile la grafica, annettendo nello stesso lotto l'ente urbano con la particella principale edificata.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

st-topos

Iscritto il:
22 Ottobre 2005

Messaggi:
760

Località

 0 -  0 - Inviato: 09 Dicembre 2023 alle ore 14:26

E sbagli

perchè non sempre riesci a sapere cosa è successo sul lotto urbano precedentemente costituito.

Non sempre la semplificazione è necessaria, semplificare per incasinare è molto peggio che avere due identificativi per giunta graffati.

Pensaci e vedrai che condividerai il mio ragionamento.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Latemar

» ACCOUNT NON PIU' ATTIVO

Iscritto il:
29 Agosto 2022 alle ore 22:25

Messaggi:
1511

Località

 0 -  0 - Inviato: 09 Dicembre 2023 alle ore 14:35

"st-topos" ha scritto:
E sbagli

perchè non sempre riesci a sapere cosa è successo sul lotto urbano precedentemente costituito.

Non sempre la semplificazione è necessaria, semplificare per incasinare è molto peggio che avere due identificativi per giunta graffati.

Pensaci e vedrai che condividerai il mio ragionamento.





È vero che non sapendolo fare ci si può complicare la vita e perciò si preferisce non farlo. Lo storico delle particelle come preferisco farlo io, in atti rimane invariato e rimane sempre traccia di tutte le variazioni al CT ed al CU.

Ad ogni modo stiamo fuori tema.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Inglupan

Iscritto il:
06 Dicembre 2023 alle ore 23:34

Messaggi:
4

Località

 0 -  0 - Inviato: 09 Dicembre 2023 alle ore 20:07

"3L" ha scritto:
Premesso che le informazioni di ogni quesito posto sono spesso insufficienti ad inquadrare la situazione nel suo complesso e che, quindi, si risponde in base a come il quesito stesso viene percepito da chi legge; nel caso in esame potrebbero esservi due strade, a mio parere entrambe valide ai fini di successivi trasferimenti immobiliari. Una volta verificata la fattibilità magari potrebbe concordarsi con il notaio quella più idonea al caso, visto che è già individuato ed è al corrente della situazione.

1) Pratica Docfa per fusione delle due unità (soppressione delle numerazioni in atti e nuova numerazione sub. a seguire) con graffatura dei nuovi numeri di particelle/sub derivati. (La graffatura nel programma Docfa si ottiene inserendo nel quadro U un rigo per ogni unità da associare). V. Rif. a pag. 13, 28, 60, 75 del Vademecum Nazionale.

2) Pratica di fusione preventiva al Catasto Terreni con T.M. (possibile se entrambe le particelle delle due unità sono interamente della medesima ditta) conservando la sola partic. che presenta costruzione censita al Catasto Fabbricati. Successiva pratica Docfa nella quale si sopprime del tutto la precedente numerazione dell'area urbana e si costituisce nuovo sub. sulla numerazione dell'unità principale. Quindi senza graffatura.

Una volta approntato il lavoro è cosa più che saggia confrontarsi con un tecnico che ha esperienza in materia. Personalmente lo faccio spesso.

NB. Ho sottolineato costruzione ritenendo che con il termine "immobile" citato nel quesito voglia intendersi un fabbricato.









Grazie per la risposta. Si chiaramente mi riferivo ad un fabbricato quando ho scritto immobile.

Sul tema comunque c'è confusione, alcuni colleghi mi dicono che per la graffatura è necessario trasferire il mappale anche al catasto terreni e poi fare un docfa di fusione. Altri dicono che essendo un area urbana può essere fatto direttamente un docfa con soppressione subalterno attuale del fabbricato e generare un nuovo subalterno con ampliamento della superficie annettendo l'area urbana (essendo un area urbana, da definizione, una pertinenza del fabbricato). Io sarei per lasciare il tutto com'è ma non so se al notaio gli va bene.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Inglupan

Iscritto il:
06 Dicembre 2023 alle ore 23:34

Messaggi:
4

Località

 0 -  0 - Inviato: 09 Dicembre 2023 alle ore 20:12

"CESKO" ha scritto:
"Inglupan" ha scritto:
Messa cosi siamo bravi tutti, credevo che questo fosse un forum di crescita anche personale e per imparare da persone più esperte ma a quanto pare mi sbagliavo.

Grazie comunque per aver risposto.



Hai perfettamente ragione......

Anche io (non essendo Ingegnere) vorrei imparare a fare i calcoli di cemento armato da un Forum!

Come si fà?





Non sarai Ingegnere ma saprai leggere l'italiano immagino no? Dove ho scritto che volevo imparare ad usare il Pregeo qui? Inoltre vuoi fare lo spiritoso ma non sai neanche farlo, l'esempio che hai riportato non è pertinente in quanto per imparare i calcoli ci vuole la laurea, per imparare ad usare Pregeo,cosi come Docfa, non ci vuole di certo la laurea, visto che li utilizzano anche i non Ingegneri come te.

Stammi bene fenomeno!

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Latemar

» ACCOUNT NON PIU' ATTIVO

Iscritto il:
29 Agosto 2022 alle ore 22:25

Messaggi:
1511

Località

 0 -  0 - Inviato: 09 Dicembre 2023 alle ore 20:31

Ma è un area urbana o un ente urbano?

C'è differenza.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

 

Pagine:  2 - Vai a pagina  successiva

Parole da cercare:
Cerca su:


 
Ultime guide:
Sentenza di usucapione errata alcuni aspetti controversi (di geoalfa del 26/02/2024 14:58:44)
Semplificazione delle procedure catastali. (di geoalfa del 24/02/2024 13:22:18)
Accatastamento delle pertinenze modalità (di geoalfa del 23/02/2024 18:36:24)
Lottizzazione abusiva (di geoalfa del 22/02/2024 18:21:32)

 
Ricerca moderatori per il forum:

Nell'ottica di migliorare la qualità dei post e ridurre i "flame", cerchiamo volontari per moderare uno o più forum di GeoLIVE, se siete interessati consultate direttamente il seguente post:

Grazie


 
Convertitore da PDF a libretto DAT:

Servizio gratuito che abbiamo realizzato per estrarre il libretto presente nel PDF rilasciato da SISTER e salvarlo come semplice file DAT da importare direttamente su PREGEO.

 


 
SOLIDARIETA':

 Donare non aiuta...SALVA!

Visita il sito dell'AVIS (www.avis.it) per maggiori informazioni.


 
Il nostro visualizzatore delle mappe catastali:


 
Amici:

VisualTAF

Il portale dei Punti Fiduciali

» Consulta l'elenco di tutti i nostri amici «

© 2003-2023 Ezio Milazzo e Antonino S. Cutri'
(Crediti)
HOME  |   FORUM  |   NEWS  |   EVENTI  |   FAQ  |   GLOSSARIO  |   GUIDE
RECENSIONI  |   NORMATIVA CATASTALE  |   ALTRE NORMATIVE  |   DOCUMENTI  |   DOWNLOADS
LINKS  |   BLOG
Chi siamo -  Contatti -  Informazioni legali -  Termini di utilizzo -  Proprietà intellettuale -  Privacy -  Informativa sui cookie