Accedi al portale - Non fai parte della nostra community? Registrati è gratis!
GeoLIVE
4/11/2023 18:28 - Il rollout degli aggiornamenti relativi alla moderazione è ancora in corso, e durerà fino alle 22:30 di lunedi, ci potranno essere sporadici disservizi nel corso della giornata.


 
/ Forum / PREGEO e DOCFA / CIRCOLARI E NORMATIVE / Stop al deposito dei tipi di frazionamento
Forum

Parole da cercare:
Cerca su:

SEGUI ARGOMENTO

Pagine:  5 - Vai a pagina precedente successiva

Argomento: Stop al deposito dei tipi di frazionamento

Autore Risposta

rubino
.
(GURU)

Iscritto il:
04 Febbraio 2005

Messaggi:
3956

Località
Frequentatore del Catasto di Dakar, Senegal

 1 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 12:04

"cassini" ha scritto:
Rocco ho chiesto un'altra cosa:

Quand'è che c'è lottizzazione abusiva e in quali modi si verifica fattualmente?

Cos'è una lottizzazione lo sanno anche i gatti.



Calma. Eccola qui:

www.giurdanella.it/2018/06/cose-la-lotti...

La lottizzazione abusiva materiale e formale


L’art. 30 D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 disciplina due diverse ipotesi di lottizzazione abusiva, la prima – c.d. materiale – relativa all’inizio della realizzazione di opere che tendano la trasformazione urbanistica ed edilizia dei terreni, in violazione delle previsioni degli strumenti urbanistici, approvati o adottati, ovvero di quelle stabilite direttamente in leggi statali o regionali, o in assenza dei necessari titoli abilitativi; la seconda – c.d. formale (o cartolare) – che si verifica allorquando, pur non essendo ancora avvenuta una trasformazione lottizzatoria di carattere materiale, se ne sono già realizzati i presupposti.



In quest’ultimo caso, vi è il frazionamento del terreno in lotti e la successiva vendita che, per le specifiche caratteristiche (quali la dimensione dei lotti, la natura del terreno, la destinazione urbanistica, l’ubicazione e la previsione di opere urbanistiche; e per altri elementi riferiti agli acquirenti), evidenziano in modo non equivoco la destinazione ad uso edificatorio.



In entrambi i casi, il bene giuridico protetto dalla normativa di riferimento, quindi, è non solo l’ordinata pianificazione urbanistica e il corretto uso del territorio, ma anche (e soprattutto) l’effettivo controllo del territorio da parte del soggetto titolare della funzione di pianificazione (cioè del Comune), cui spetta di vigilare sul rispetto delle vigenti previsioni urbanistiche, con conseguente doverosa repressione di qualsiasi attività di tipo lottizzatorio, non previamente assentita.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

rubino
.
(GURU)

Iscritto il:
04 Febbraio 2005

Messaggi:
3956

Località
Frequentatore del Catasto di Dakar, Senegal

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 12:07

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

st-topos

Iscritto il:
22 Ottobre 2005

Messaggi:
972

Località

 1 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 12:50

"anonimo_leccese" ha scritto:
"st-topos" ha scritto:
@anonimo leccese

"......Ci vuole tanto a capire....." evidentemente si!!!!! la foto che hai allegato "io" non la vedo.



Ah... ho capito,..scusa allora,..prova ora, può darsi che era scaduto il file...

ibb.co/N3yqTTC



P.S.: Era un frazionamento con accorpamento a particella all'urbano già esistente,...ne ho fatte a decina così, mai nessun problema...alla fine ho optato per mappale con stralcio e fusione...



Ovviamente bisognerebbe conoscere maggiori particolari.......scusami.....ma io sono perfettamente in linea con il tecnico comunale.

Innazitutto non parla di lottizzazione abusiva.

Che tu ne abbia fatti altre di operazioni simili e che sono andate tutte a buon fine e questa NO deve pure avere un significato.

Come principio sono d'accordo, quando si tocca un lotto urbano si deve andare con i piedi di piombo.

L'argomento è decisamente complesso......andrebbero visti i documenti.

PS prima di rispondere leggetevi bene l'articolo invocato dal T.C.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
978

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 14:53

Rocco o altri

Mi sapresti gentilmente dire con parole tue quand'è che si verifica la lottizzazione abusiva?

Roberto (Robeci) ha detto una cosa corretta e interessante nel suo intervento:

"Ricordo che per i frazionamenti si tratta di "deposito" e non "visto di regolarità" quindi se il Comune vuol controllare una eventuale lottizzazione abusiva lo farà a posteriori, con la speranza che il tecnico sappia distinguere un frazionamento per creare "lotti edificabili" da uno per creare degli "orti rettangolari con la strada in mezzo" creati in zona agricola."

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

SIMBA6464

Iscritto il:
09 Giugno 2021 alle ore 15:08

Messaggi:
730

Località
Adria Città Etrusca

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 15:05

Salve

credo Carlo che se certi in rete trovi qualche sentenza sui presupposti per essere considerata lottizzazione abusiva.

cordiali saluti

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
978

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 15:14

"SIMBA6464" ha scritto:
Salve

credo Carlo che se certi in rete trovi qualche sentenza sui presupposti per essere considerata lottizzazione abusiva.

cordiali saluti



Lo so Stefano.

Ma il mio intento era quello di dimostrare che stiamo parlando del niente perché nessuno di noi sa veramente cosa significa e cos'è una lottizzazione abusiva.

Figuriamoci se lo sanno quelli che lavorano nelle pubbliche amministrazioni e che devono valutare.

L'istruttoria come dice st-topos. Di sta minchia. Perdonate il francesismo.

Un nostro collega di Firenze che scriveva su questo forum è stato indagato per lottizzazione abusiva quando poi si è scoperto che era come diceva Robeci. Un frazionamento che generava orti agricoli.

E' stato assolto ma ha passato i guai per tanti anni dovendosi difendere e spendendo tanti soldi.

Questa è la realtà.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

rubino
.
(GURU)

Iscritto il:
04 Febbraio 2005

Messaggi:
3956

Località
Frequentatore del Catasto di Dakar, Senegal

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 15:18

"cassini" ha scritto:
Rocco o altri

Mi sapresti gentilmente dire con parole tue quand'è che si verifica la lottizzazione abusiva?

Roberto (Robeci) ha detto una cosa corretta e interessante nel suo intervento:

"Ricordo che per i frazionamenti si tratta di "deposito" e non "visto di regolarità" quindi se il Comune vuol controllare una eventuale lottizzazione abusiva lo farà a posteriori, con la speranza che il tecnico sappia distinguere un frazionamento per creare "lotti edificabili" da uno per creare degli "orti rettangolari con la strada in mezzo" creati in zona agricola."



Chiedo al gatto ma non so se lo sa, è un ciuccio.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

st-topos

Iscritto il:
22 Ottobre 2005

Messaggi:
972

Località

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 16:22

Caro Cassini

vedo che la tua frizione continua a slittare sempre più frequentemente, urge un intervento, altrimenti non cammini più.

Hai un concetto un poco strano di come funziona la giustizia.

Ora che il tuo collega sia stato accusato di lottizzazione per aver redatto un frazionamento per "lotti edificabili" e invece erano "orti rettangolari con la strada in mezzo creati in zona agricola" e di aver subito un processo....dovrebbero essere i c.d. "orti urbani" (opera redatta da una P.A.) scusami ma è una palla grossa come la tua frizione.

Il tecnico del comune (non conoscendo quello che la sua amministrazione stava realizzando) ha intravisto la lottizzazione abusiva. Ha richiamato il tuo collega a fornire spiegazioni, ha trasmesso la documentazione alla procura che ha intravisto un ipotesi di reato, che ha fatto svolgere le indagini alle forze dell'ordine, che hanno confermato, poi è stato interrogato (con il suo avvocato), gip, gup e così via..........

Dai su......è vero che tutto può succedere su questa terra ........ma alla fantascienza.......

PS: "......Chiedo al gatto ma non so se lo sa, è un ciuccio....." ????????????????........un covo di matti questo forum

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Pippocad

Iscritto il:
26 Febbraio 2011

Messaggi:
991

Località
Südtirol

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 17:13

Ogni volta che frazioniamo una particella potenzialmente potremmo creare problemi al nostro committente o anche violare una norma. Esempio non rispettare più lotto minimo, non aver più le distanze corrette dai confini, ecc. Questa è una valutazione preventiva che dovrebbe fare il tecnico incaricato del frazionamento. Non un istruttoria del Comune. Altrimenti poveri clienti!

Il deposito in Comune del frazio non è volto a verificare se è conforme al PRG o al codice civile. Per queste cose c'è il certificato di destinazione urbanistica che "dovrebbe" essere verificato dal notaio.

L'articolo 30 del D.P.R. 380/01 definisce con sole DUE tipologie di la lottizzazione abusiva:

1) Si ha lottizzazione abusiva di terreni a scopo edificatorio quando vengono iniziate opere che comportino trasformazione urbanistica od edilizia dei terreni stessi in violazione delle prescrizioni degli strumenti urbanistici, vigenti o adottati, o comunque stabilite dalle leggi statali o regionali o senza la prescritta autorizzazione

2) nonché quando tale trasformazione venga predisposta attraverso il frazionamento e la vendita, o atti equivalenti, del terreno in lotti che, per le loro caratteristiche quali la dimensione in relazione alla natura del terreno e alla sua destinazione secondo gli strumenti urbanistici, il numero, l'ubicazione o la eventuale previsione di opere di urbanizzazione ed in rapporto ad elementi riferiti agli acquirenti, denuncino in modo non equivoco la destinazione a scopo edificatorio.

IN MODO NON EQUIVOCO SI DICE.

Per me non è sufficiente, come nel caso di anonimo_leccese (ma non conosco le carte nel dettaglio) un lotto minimo non verificato per bloccare il frazionamento. Altrimenti non avremmo mai potuto togliere strisce di terreno a particelle edificate con lotti minimali, oppure scorporare orti, ecc

Si parla solo di lottizzazione abusiva. Punto 1 e 2

Tra l'altro nella fattispecie di lottizzazione abusiva accertata con il frazionamento, punto 2, il Comune deve fare un ordinanza da notificare ai proprietari delle aree per disporre la sospensione. Non fare bullismo burocratico al poro geometra.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

rubino
.
(GURU)

Iscritto il:
04 Febbraio 2005

Messaggi:
3956

Località
Frequentatore del Catasto di Dakar, Senegal

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 17:50

"st-topos" ha scritto:


PS: "......Chiedo al gatto ma non so se lo sa, è un ciuccio....." ????????????????........un covo di matti questo forum



Ma no, sei tu che non capisci. E' l'ultima volta che ti spiego una battuta, poi te la dovrai cavare da solo: essa si riferisce al messaggio di Cassini Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 12:01

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

geoalfa

(GURU)

Iscritto il:
02 Dicembre 2005

Messaggi:
12072

Località
-

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 18:33

"cassini" ha scritto:
Rocco o altri

Mi sapresti gentilmente dire, con parole tue, quand'è che si verifica la lottizzazione abusiva?



Carlo,

con simpatia, sai ben provocare !

Ho raccolto l'invito ed ho inserito fra le GUIDE una ricerca su Sentenze e Normative l'ARGOMENTO che hai voluto fosse dibattuto, l'ho messo li perchè nel presente dibattito sarebbe stato troppo lungo!

Spero possa essere di utilità a qualcuno:

Guide - Lottizzazione abusiva - GeoLIVE

Cordialità

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
978

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 18:50

"st-topos" ha scritto:


PS: "......Chiedo al gatto ma non so se lo sa, è un ciuccio....." ????????????????........un covo di matti questo forum



Si. Tu sei il primo.

Noto che ad ora nessuno ha dato ancora una spiegazione pratica di quando si verifica la lottizzazione abusiva.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
978

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 18:59

"geoalfa" ha scritto:
"cassini" ha scritto:
Rocco o altri

Mi sapresti gentilmente dire, con parole tue, quand'è che si verifica la lottizzazione abusiva?



Carlo,

con simpatia, sai ben provocare !

Ho raccolto l'invito ed ho inserito fra le GUIDE una ricerca su Sentenze e Normative l'ARGOMENTO che hai voluto fosse dibattuto, l'ho messo li perchè nel presente dibattito sarebbe stato troppo lungo!

Spero possa essere di utilità a qualcuno:

Guide - Lottizzazione abusiva - GeoLIVE

Cordialità



Ottimo Gianni

Lavori sempre per chiarire i concetti e io mi tolgo il cappello davanti a te.

Ma, ripeto, questa è materia tecnico-giuridica molto articolata e complessa.

E st-topos vuol far eseguire le istruttorie a dei tecnici che nel 99% dei casi non sanno nemmeno che cos'è un frazionamento catastale o una lottizzazione. E di sicuro non sanno quando si compie il reato di lottizzazione abusiva.

Poi sui tributi e le Istruttorie non sono dovuti balzelli.

Ma è così difficile capire che l'Agenzia, dove non hanno l'anello al naso come nei Comuni, hanno acquisito questo compito per uniformare le porcate che commettevano alcuni Comuni?

I Comuni quell'Istruttoria (chiamiamola come dice st-topos) la devono compiere a prescindere nel controllo del territorio che è uno dei pochi compiti che hanno.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

robeci

Iscritto il:
09 Gennaio 2005

Messaggi:
1154

Località
Toscana

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 19:05

IL deposito dei frazionamenti in comune serve per scongiurare le lottizzazioni abusive.

Ma ora che gli Enti Urbani non si possono frazionare a catasto terreni, ma si frazionano con un semplice elaborato planimetrico il cui deposito in comune non è richiesto, come faranno quei tecnici comunali puntigliosi a verificare che non si tratti di lottizzazione abusiva ?

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Pippocad

Iscritto il:
26 Febbraio 2011

Messaggi:
991

Località
Südtirol

 0 -  0 - Inviato: 22 Febbraio 2024 alle ore 19:17

"cassini" ha scritto:
Noto che ad ora nessuno ha dato ancora una spiegazione pratica di quando si verifica la lottizzazione abusiva.



La lottizzazione abusiva è stata così ritenuta configurabile, ad esempio:

- se la realizzazione di opere risulta apprezzabile in termini di trasformazione urbanistico- edilizio del territorio, di aggravio del carico insediativo e di pregiudizio per la potestà programmatoria attribuita all’amministrazione. Sintomatica è la realizzazione di manufatti suscettibili di stravolgere la destinazione del suolo (cfr. Cons. Stato, 17 maggio 2019, n.3196; così anche il Cons. Stato, sez IV, 3 agosto 2010 n.5170, e 1 giugno 2010, n.3475);

- in presenza di recinzioni o i picchettamenti purché non precari e realizzazione di una strada finalizzata a fornire un accesso a singoli lotti;( TAR Campania (NA) Sez. II 27 febbraio 2009, n. 1169);

- dalla realizzazione di alcuni cordoli in cemento al fine di recingere il terreno di pertinenza di ciascun fabbricato, costituito da roulotte prefabbricate (Cass. Sez. III 26 gennaio 2009, n. 3481);

- dalla realizzazione, in una struttura adibita a campeggio autorizzato, di opere edilizie non autorizzate e installazione di roulotte posizionate stabilmente a terra e, dunque, non più agevolmente trasportabili, creando uno stabile insediamento abitativo di rilevante impatto negativo sull’assetto territoriale (Cass. Sez. III 31 gennaio 2008, n. 4974. Conf. Cass. Sez. III 28 gennaio 2013, n. 4129. V. anche Cass. Sez. III 8 ottobre 2013, n. 41479; Sez. III 21 novembre 2017, n. 52827);

- dalla realizzazione di un parcheggio per automezzi pesanti (Cass. Sez. III 30 aprile 2004, n. 20390);

- dalla realizzazione di un impianto industriale e di altri manufatti in zona con diversa destinazione che stravolgano l'assetto territoriale pianificato, indipendentemente dalla necessità di opere di urbanizzazione (Cass. Sez. III 16 novembre 2012 n. 44908);

- dalla realizzazione di impianti fotovoltaici in assenza della prescritta autorizzazione, quando per le dimensioni dell’impianto, in relazione alla superficie residua del territorio, non risulti salvaguardata la sua utilizzazione agricola e si determini, quindi, lo stravolgimento dell'assetto ad esso attribuito dagli strumenti urbanistici (Cass. Sez. III 8 aprile 2013 n. 15988).

Fonte: www.ingenio-web.it/articoli/la-lottizzaz...



Come vedete ci sono sempre di mezzo OPERE edificate sul terreno. Un frazionamento raramente fa lottizzazione abusiva da solo.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

 

Pagine:  5 - Vai a pagina precedente successiva

Parole da cercare:
Cerca su:


 
Ultime guide:
IN MERITO ALLE CONSULTAZIONI DELLE CARTOGRAFIE CATASTALI (di geoalfa del 12/07/2024 15:14:46)
ACCATASTAMENTO DEI FABBRICATI RURALI (di geoalfa del 28/06/2024 16:06:08)
03/12/13 DocFa - Compilazione dei Poligoni (di geoalfa del 19/06/2024 19:42:20)
𝐋𝐞 𝟒𝟎 𝐫𝐞  (di geoalfa del 15/06/2024 11:42:48)

 
Ricerca moderatori per il forum:

Nell'ottica di migliorare la qualità dei post e ridurre i "flame", cerchiamo volontari per moderare uno o più forum di GeoLIVE, se siete interessati consultate direttamente il seguente post:

Grazie


 
Convertitore da PDF a libretto DAT:

Servizio gratuito che abbiamo realizzato per estrarre il libretto presente nel PDF rilasciato da SISTER e salvarlo come semplice file DAT da importare direttamente su PREGEO.

 


 
SOLIDARIETA':

 Donare non aiuta...SALVA!

Visita il sito dell'AVIS (www.avis.it) per maggiori informazioni.


 
Il nostro visualizzatore delle mappe catastali:


 
Amici:

Analist Group

Analist Group è un’azienda leader nello sviluppo di software per il mondo dell'edilizia e non solo. Da decenni al fianco di professionisti per offrire soluzioni innovative e supporto costante.

» Consulta l'elenco di tutti i nostri amici «

© 2003-2023 Ezio Milazzo e Antonino S. Cutri'
(Crediti)
HOME  |   FORUM  |   NEWS  |   EVENTI  |   FAQ  |   GLOSSARIO  |   GUIDE
RECENSIONI  |   NORMATIVA CATASTALE  |   ALTRE NORMATIVE  |   DOCUMENTI  |   DOWNLOADS
LINKS  |   BLOG
Chi siamo -  Contatti -  Informazioni legali -  Termini di utilizzo -  Proprietà intellettuale -  Privacy -  Informativa sui cookie