Accedi al portale - Non fai parte della nostra community? Registrati è gratis!
GeoLIVE
4/11/2023 18:28 - Il rollout degli aggiornamenti relativi alla moderazione è ancora in corso, e durerà fino alle 22:30 di lunedi, ci potranno essere sporadici disservizi nel corso della giornata.


 
/ Forum / PREGEO e DOCFA / CIRCOLARI E NORMATIVE / Progetto di revisione della TAF
Forum

Parole da cercare:
Cerca su:

SEGUI ARGOMENTO

Pagine:  7 - Vai a pagina precedente successiva

Argomento: Progetto di revisione della TAF

Autore Risposta

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
978

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 20 Novembre 2023 alle ore 18:20

"rubino" ha scritto:

Vuoi vedere che ne hanno parlato all'evento di Roma? (Scherzo, queste sono cose vecchie, non le trattano)




Più che altro sono cose spicciole da Geometri di provincia.

Loro hanno trattato dei cambiamenti climatici.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

rubino
.
(GURU)

Iscritto il:
04 Febbraio 2005

Messaggi:
3956

Località
Frequentatore del Catasto di Dakar, Senegal

 0 -  0 - Inviato: 20 Novembre 2023 alle ore 19:33

"cassini" ha scritto:
"rubino" ha scritto:

Vuoi vedere che ne hanno parlato all'evento di Roma? (Scherzo, queste sono cose vecchie, non le trattano)




Più che altro sono cose spicciole da Geometri di provincia.

Loro hanno trattato dei cambiamenti climatici.




Eh già, grandi temi, poveri orsetti bianchi, già stavano inguaiati con la banchisa che si squaglia e ci mancava pure la cipag che pensa a loro ... brr.

Comunque ho indagato in loco ma con poco successo, a questo punto sono sempre più convinto che dev'esserci qualche documento di prassi, ignoto (almeno a me).

P.S.: per inciso, sono entrati in servizio i geometri vincitori dell'ultimo concorso.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

SIMBA6464

Iscritto il:
09 Giugno 2021 alle ore 15:08

Messaggi:
730

Località
Adria Città Etrusca

 0 -  0 - Inviato: 20 Novembre 2023 alle ore 20:38

Salve

La nuova revisione TAF2 deve essere un segreto di stato ove pochi fedelissimi devono sapere, altrimenti si corre il rischio di mettere alla mercé di tutti informazione prezziosissime (faccina che ride).

Anch'io ho provato a indagare a Rovigo (essendo anche componente della commissione catasto e topografia), ma non ho ricavato un ragno dal buco.

Stranezze della vita.

notte

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

robeci

Iscritto il:
09 Gennaio 2005

Messaggi:
1154

Località
Toscana

 3 -  0 - Inviato: 21 Gennaio 2024 alle ore 17:00

La revisione della TAF è in funzione del rilievo satellitare, ma soprattutto eseguita in funzione del rilievo con drone

Quindi avremo frazionamenti e tipi mappali eseguiti con drone.....non voglio immaginare le riconfinazioni che seguiranno

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
978

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 22 Gennaio 2024 alle ore 08:29

Buongiorno Roberto, buongiorno a tutti

La revisione della Taf va nel corso di uno scimmiottamento di altre due cose:

1) L'Istituzione dei nuovi PF in Trentino Alto Adige dove stanno eseguendo il nuovo impianto;

2) L'Istituzione della rete dei punti IGM 95;

Purtroppo aveva ragione il Gualandi quando diceva che i PF rappresentavano una guerra tra Enti dello Stato. Tu hai X punti IGM95, io rispondo con XXX punti Fiduciali.

Hai ragione, Roberto, a pensare a chi dovrà ricostruire le geometrie dei Frazionamenti se andremo in quella direzione di strumentazioni di dubbia affidabilità.

Noi però, diligentemente, dovremo ancora di più battere sul fatto che le ricostruzioni dovranno solo marginalmente tenere conto di questo dato.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

SIMBA6464

Iscritto il:
09 Giugno 2021 alle ore 15:08

Messaggi:
730

Località
Adria Città Etrusca

 0 -  0 - Inviato: 22 Gennaio 2024 alle ore 08:38

Salve

una volta andato a termine il progetto di revisione della TAF, se siamo in presenza in un frazionamento/tipo mappale con soli PF revisionati, che siamo ancora in grado di svolgere l'incarico solo con la stazione totale?



cordiali saluti

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

cassini

Iscritto il:
22 Ottobre 2007

Messaggi:
978

Località
Molise/Toscana o Toscana/Molise?

 0 -  0 - Inviato: 22 Gennaio 2024 alle ore 08:48

"SIMBA6464" ha scritto:
Salve

una volta andato a termine il progetto di revisione della TAF, se siamo in presenza in un frazionamento/tipo mappale con soli PF revisionati, che siamo ancora in grado di svolgere l'incarico solo con la stazione totale?



cordiali saluti



Certo che si Stefano.

Bene o male dai rilievi con drone dovranno uscire pur sempre delle coordinate.

E tu le verificherai/ricostruirai attraverso la tua più valida strumentazione.

Il problema è la valutazione di attendibilità di quelle coordinate.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

SIMBA6464

Iscritto il:
09 Giugno 2021 alle ore 15:08

Messaggi:
730

Località
Adria Città Etrusca

 0 -  0 - Inviato: 22 Gennaio 2024 alle ore 08:54

Buongiorno Carlo

sorry

Volevo dire l'incarico di rilevare i PF con stazione totale, perchè sento parlare quà e la di distanze sul Km e superiori.



cordiali saluti

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

SIMBA6464

Iscritto il:
09 Giugno 2021 alle ore 15:08

Messaggi:
730

Località
Adria Città Etrusca

 0 -  0 - Inviato: 22 Gennaio 2024 alle ore 09:05

"cassini" ha scritto:


Certo che si Stefano.

Bene o male dai rilievi con drone dovranno uscire pur sempre delle coordinate.

E tu le verificherai/ricostruirai attraverso la tua più valida strumentazione.

Il problema è la valutazione di attendibilità di quelle coordinate.



L'attendibilità delle coordinate se ne assumerà la responsabilità di chi le ha generate in sede dell'atto geometrico approvato (cioè il tecino redattore del TF/TM).

cordiali saluti

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

robeci

Iscritto il:
09 Gennaio 2005

Messaggi:
1154

Località
Toscana

 0 -  0 - Inviato: 22 Gennaio 2024 alle ore 09:06

Il problema della nuova TAF non sono le distanze tra i nuovi PF che se rilevati in WGS84 potrebbero anche andar persi senza problemi (il riposizionamento sarebbe praticamente univoco), ma l'attendibilità di quel nuovo punto rispetto alla mappa d'impianto o comunque alla cartografia catastale che è stata costruita su un sistema cartografico completamente diverso (Cassini Soldner in confronto al WGS 84 è un sistema di riferimento locale).

Per quanto riguarda invece la "la fotograbilità" richiesta per i nuovi PF, necessaria per eventuali rilievi con drone, ho molti dubbi che questa caratteristica si possa sposare facilmente con le caratteristiche della mappa catastale.

Unico lato positivo, forse, è la richiesta di istituire nuovi PF facilmente stazionabili ed accessibili, così da dover evitare tutti quei casi in cui il proprietario non ti permette l'accesso allo spigolo del fabbricato istituito come PF

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

rubino
.
(GURU)

Iscritto il:
04 Febbraio 2005

Messaggi:
3956

Località
Frequentatore del Catasto di Dakar, Senegal

 0 -  1 - Inviato: 22 Gennaio 2024 alle ore 10:48

A drone si risponde con drone: con i progressi in corso, questa tecnologia si completerà nel settore civile, se oggi possono portare bombe, domani porteranno picchetti. Tutto sta a farglieli sganciare a piombo sul punto, ma non c'è problema: stanno studiando bene le traiettorie a Gaza, in Ucraina, nel Mar Rosso.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

robeci

Iscritto il:
09 Gennaio 2005

Messaggi:
1154

Località
Toscana

 1 -  0 - Inviato: 22 Gennaio 2024 alle ore 11:01

"rubino" ha scritto:
A drone si risponde con drone: con i progressi in corso, questa tecnologia si completerà nel settore civile, se oggi possono portare bombe, domani porteranno picchetti. Tutto sta a farglieli sganciare a piombo sul punto, ma non c'è problema: stanno studiando bene le traiettorie a Gaza, in Ucraina, nel Mar Rosso.



Considerando l'età che avanza ed i vari acciacchi che ne conseguono, un picchettamento fatto da remoto con l'ausilio del drone non sarebbe male.

Mi immagino già alla consolle pronto per lo sgnacio del picchetto sul punto X di cui ho opportunamente verificato gli sqm di pregeo, ed al ritorno sosta del drone dal panettiere per la spesa

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

samsung

Iscritto il:
29 Ottobre 2005

Messaggi:
2670

Località

 0 -  0 - Inviato: 22 Gennaio 2024 alle ore 11:14

"robeci" ha scritto:
Il problema della nuova TAF non sono le distanze tra i nuovi PF che se rilevati in WGS84 potrebbero anche andar persi senza problemi (il riposizionamento sarebbe praticamente univoco), ma l'attendibilità di quel nuovo punto rispetto alla mappa d'impianto o comunque alla cartografia catastale che è stata costruita su un sistema cartografico completamente diverso (Cassini Soldner in confronto al WGS 84 è un sistema di riferimento locale).



Interessante questa considerazione.Cosa intendi ?


"robeci" ha scritto:

Per quanto riguarda invece la "la fotograbilità" richiesta per i nuovi PF, necessaria per eventuali rilievi con drone, ho molti dubbi che questa caratteristica si possa sposare facilmente con le caratteristiche della mappa catastale.



Utilizzo il drone con molta parsimonia in quanto comunque richiede molto lavoro anch'esso e non sempre è competitivo con le metodologie tradizionali.

Ho recentemente "volato" su una zona che conoscevo già topograficamente e le differenze tra SF omologhi sono state sorprendenti. Ciononostante pensando ad un TM o TF (peggio ancora) col drone non so se lo farei. Il lavoro da fare a terra sarebbe più o meno della stessa complessità (metodologia mista GNSS-ST) ma all'antica hai un certo controllo che se vuoi puoi spingere fino alla paranoia, col drone devi padroneggiare la materia, e non si fa con uno schiocco di dita bisogna sperimentare molto, fidarti del calcolo SFM del tuo software, ed interpretare bene la nuvola di punti restituita.

Cordialmente

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

rubino
.
(GURU)

Iscritto il:
04 Febbraio 2005

Messaggi:
3956

Località
Frequentatore del Catasto di Dakar, Senegal

 0 -  0 - Inviato: 22 Gennaio 2024 alle ore 11:18

"robeci" ha scritto:
"rubino" ha scritto:
A drone si risponde con drone: con i progressi in corso, questa tecnologia si completerà nel settore civile, se oggi possono portare bombe, domani porteranno picchetti. Tutto sta a farglieli sganciare a piombo sul punto, ma non c'è problema: stanno studiando bene le traiettorie a Gaza, in Ucraina, nel Mar Rosso.



Considerando l'età che avanza ed i vari acciacchi che ne conseguono, un picchettamento fatto da remoto con l'ausilio del drone non sarebbe male.

Mi immagino già alla consolle pronto per lo sgnacio del picchetto sul punto X di cui ho opportunamente verificato gli sqm di pregeo, ed al ritorno sosta del drone dal panettiere per la spesa



Proprio in vista della sosta l'ho addestrato a consegnare la fattura (l'ANNCSU a questo serve) e a prendersi i soldi, però già si parla dell'obbligo di un amplificatore per diffondere il messaggio "attenzione, picchetti in caduta assistita, aprire l'ombrello": se si tratta di picchetti in legno, il messaggio dovrà essere percepito entro 50 m dal punto ed essi dovranno avere la punta arrotondata, per i picchetti in ferro l'area d'ascolto obbligato dovrà essere di 150 m.. In ogni caso sarà obbligatorio mantenere la stazione eretta per altri 20 m dal punto.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Pippocad

Iscritto il:
26 Febbraio 2011

Messaggi:
991

Località
Südtirol

 0 -  0 - Inviato: 22 Gennaio 2024 alle ore 13:50

"cassini" ha scritto:
1) L'Istituzione dei nuovi PF in Trentino Alto Adige dove stanno eseguendo il nuovo impianto;



Cosa intendi? non sono a conoscenza di questa cosa. Che tra l'altro non avrebbe grande senso...

"robeci" ha scritto:
Il problema della nuova TAF non sono le distanze tra i nuovi PF che se rilevati in WGS84 potrebbero anche andar persi senza problemi (il riposizionamento sarebbe praticamente univoco), ma l'attendibilità di quel nuovo punto rispetto alla mappa d'impianto o comunque alla cartografia catastale che è stata costruita su un sistema cartografico completamente diverso (Cassini Soldner in confronto al WGS 84 è un sistema di riferimento locale).



Su questo non ci sarebbe nulla da inventare. Basterebbe copiare cosa abbiamo fatto qui in TAA negli ultimi 30 anni.

Certo che se come base partenza il catasto pensa di rilevare i PF con il drone… beh diciamo che allora la strada è stata presa in contromano.

Dovrebbe esserci un apposito girone all'inferno per chi pretende di rilevare i PF con il drone.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

 

Pagine:  7 - Vai a pagina precedente successiva

Parole da cercare:
Cerca su:


 
Ultime guide:
IN MERITO ALLE CONSULTAZIONI DELLE CARTOGRAFIE CATASTALI (di geoalfa del 12/07/2024 15:14:46)
ACCATASTAMENTO DEI FABBRICATI RURALI (di geoalfa del 28/06/2024 16:06:08)
03/12/13 DocFa - Compilazione dei Poligoni (di geoalfa del 19/06/2024 19:42:20)
𝐋𝐞 𝟒𝟎 𝐫𝐞  (di geoalfa del 15/06/2024 11:42:48)

 
Ricerca moderatori per il forum:

Nell'ottica di migliorare la qualità dei post e ridurre i "flame", cerchiamo volontari per moderare uno o più forum di GeoLIVE, se siete interessati consultate direttamente il seguente post:

Grazie


 
Convertitore da PDF a libretto DAT:

Servizio gratuito che abbiamo realizzato per estrarre il libretto presente nel PDF rilasciato da SISTER e salvarlo come semplice file DAT da importare direttamente su PREGEO.

 


 
SOLIDARIETA':

 Donare non aiuta...SALVA!

Visita il sito dell'AVIS (www.avis.it) per maggiori informazioni.


 
Il nostro visualizzatore delle mappe catastali:

Ultimi sondaggi

 
Amici:

Blumatica

Software per l'Edilizia, la Sicurezza e la Topografia

» Consulta l'elenco di tutti i nostri amici «

© 2003-2023 Ezio Milazzo e Antonino S. Cutri'
(Crediti)
HOME  |   FORUM  |   NEWS  |   EVENTI  |   FAQ  |   GLOSSARIO  |   GUIDE
RECENSIONI  |   NORMATIVA CATASTALE  |   ALTRE NORMATIVE  |   DOCUMENTI  |   DOWNLOADS
LINKS  |   BLOG
Chi siamo -  Contatti -  Informazioni legali -  Termini di utilizzo -  Proprietà intellettuale -  Privacy -  Informativa sui cookie