Accedi al portale - Non fai parte della nostra community? Registrati è gratis!
GeoLIVE
4/11/2023 18:28 - Il rollout degli aggiornamenti relativi alla moderazione è ancora in corso, e durerà fino alle 22:30 di lunedi, ci potranno essere sporadici disservizi nel corso della giornata.


 
/ Guide / Procedure e metodologie / Gps / il rilievo
Guide

Parole da cercare:
Cerca su:

Autore il rilievo

geocinel
» ACCOUNT NON PIU' ATTIVO
(GURU)

Iscritto il:
07 Novembre 2006

Messaggi:
4081

Località
Lamporecchio (PT) - geocinel@tin.it

Inviato: 18 Gennaio 2008 alle ore 14:28

PROGRAMAZIONE DEL RILIEVO
Con il metodo GPS i punti noti sono costituiti dai satelliti, quindi per ottenere delle misure di qualità è necessario che un certo numero sia osservabile dal ricevitore in utilizzo.

Per ottenere buoni risultati è molto importante che sia presa in considerazione anche la configurazione della costellazione dei satelliti, cioè la disposizione spaziale nella volta celeste.

La maggiore o minore precisione geometrica dei risultati che si possono ottenere in conseguenza del numero e della dislocazione dei satelliti, viene espressa da un valore numerico denominato GDOP (decremento della precisione geometrica), suddiviso in:
• PDOP - Decremento di precisione nella determinazione della posizione (X,Y,Z). E’ il migliore indicatore della geometria della costellazione e quindi anche della qualità dei dati.
• HDOP - Decremento di precisione nella determinazione planimetrica, (X,Y).
• VDOP - Decremento di precisione nella determinazione altimetrica, (Z).
• TDOP - Decremento di precisione nella determinazione del tempo (T) di percorrenza del segnale tra satellite e ricevitore.

Tanto più piccoli sono i valori di questi parametri, tanto minore sarà la diminuzione di precisione e quindi maggiore l’attendibilità del risultato.

Per semplificazione, è sufficiente riferirsi solamente al primo di questi parametri, cioè PDOP, che fornisce un’indicazione sulla qualità del posizionamento nel suo complesso.

Il valore di questo parametro viene impostato nel ricevitore e deve essere preferibilmente minore di 7.

Normalmente nei ricevitori GPS è possibile tarare lo strumento in modo che non tenga conto dei dati acquisiti quando il PDOP, della costellazione dei satelliti, è superiore al valore impostato.

La quantità dei dati acquisiti durante lo stazionamento su un determinato punto dipende quindi dal tempo di permanenza.

I dati satellitari di solito sono visualizzati con i seguenti parametri:
• PRN, è un numero compreso tra 1 e 32, proprio di ogni satellite;
• AZI, è l’angolo di azimuth del satellite in quell’istante;
• ELEV, è l’angolo di elevazione in gradi del medesimo satellite sopra l’orizzonte.

Il GPS, nei minuti che seguono la sua accensione, riceve, da ogni satellite i dati contenenti l’almanacco e le effemeridi.

L’almanacco contiene informazioni sulla costellazione dei satelliti (disposizione spaziale nella volta celeste), mentre le effemeridi sono le vere e proprie orbite di ciascun satellite.

In generale conviene che, durante l’osservazione il ricevitore GPS si acquisiscano almeno 4 satelliti.

In generale maggiore è la quantità di satelliti agganciati, migliore è la sicurezza dei dati ricevuti.
Bisogna inoltre considerare che l’aspetto della costellazione satellitare visibile al ricevitore, è sempre variabile con il passare del tempo.

Il comportamento del segnale emesso dai satelliti è simile a quello della luce, qualunque cosa che oscura o blocca il cielo, riduce la consistenza del segnale e può addirittura impedire che esso raggiunga il ricevitore.

Di conseguenza, alberi, edifici e altri grossi oggetti posti nelle vicinanze del ricevitore GPS, potrebbero ostacolare e danneggiare la visibilità dei satelliti.

Anche la presenza di grosse masse metalliche (ad es. automobili) e sorgenti di campi elettromagnetici (ad es. elettrodotti- antenne trasmittenti) poste nelle vicinanze, possono contribuire a danneggiare e oscurare il segnale dei satelliti.

E’ altresì importante, l’elevazione dei satelliti sopra l’orizzonte (è un angolo espresso in gradi); per una buona ricezione del segnale, di solito l’apparecchio GPS non tiene conto del segnale ricevuto da un satellite che si trova ad una elevazione inferiore a 15° sull’orizzonte.

1.2 REALIZZAZIONE DEL RILIEVO
Gli elementi territoriali rilevabili con il ricevitore GPS sono paragonabili a tre entità geometriche:
• Punti
• Linee
• Poligoni

Nel caso di rilievo di elementi puntuali le modalità di acquisizione possono essere solo di tipo statico.

In questo caso il rilevatore si posizionerà sul punto da acquisire ed avvierà la sessione di lavoro;
più lunga sarà la durata della sessione, più elevato sarà il numero di dati ricevuti e di conseguenza migliore sarà la precisione del rilievo.

Va rilevato comunque che la bontà del rilievo dipende dalla presenza di elementi di disturbo (ostacoli naturali o artificiali, superfici riflettenti, fonti di onde elettromagnetiche) o da condizioni generali del sistema non favorevoli (visibilità dei satelliti, PDOP, elevazione), queste ultime sono superabili con un’adeguata programmazione del rilievo.

Per quanto riguarda gli elementi lineari o areali (poligoni) si possono adottare due diverse tecniche di acquisizione:
• Cinematica
• Cinematica “stop and go”

********
Emanuele

Ultimo aggiornamento: 01 Maggio 2013 alle ore 12:37
 
 

 

 

Parole da cercare:
Cerca su:


 
Ultime guide:

 
Ricerca moderatori per il forum:

Nell'ottica di migliorare la qualità dei post e ridurre i "flame", cerchiamo volontari per moderare uno o più forum di GeoLIVE, se siete interessati consultate direttamente il seguente post:

Grazie


 
Convertitore da PDF a libretto DAT:

Servizio gratuito che abbiamo realizzato per estrarre il libretto presente nel PDF rilasciato da SISTER e salvarlo come semplice file DAT da importare direttamente su PREGEO.

 


 
SOLIDARIETA':

 Donare non aiuta...SALVA!

Visita il sito dell'AVIS (www.avis.it) per maggiori informazioni.


 
Il nostro visualizzatore delle mappe catastali:


 
Amici:

CorsiGeometri.it

Formazione online su materie di competenza dei geometri con corsi approvati dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati

» Consulta l'elenco di tutti i nostri amici «

© 2003-2023 Ezio Milazzo e Antonino S. Cutri'
(Crediti)
HOME  |   FORUM  |   NEWS  |   EVENTI  |   FAQ  |   GLOSSARIO  |   GUIDE
RECENSIONI  |   NORMATIVA CATASTALE  |   ALTRE NORMATIVE  |   DOCUMENTI  |   DOWNLOADS
LINKS  |   BLOG
Chi siamo -  Contatti -  Informazioni legali -  Termini di utilizzo -  Proprietà intellettuale -  Privacy -  Informativa sui cookie