Accedi al portale - Non fai parte della nostra community? Registrati è gratis!
GeoLIVE
4/11/2023 18:28 - Il rollout degli aggiornamenti relativi alla moderazione è ancora in corso, e durerà fino alle 22:30 di lunedi, ci potranno essere sporadici disservizi nel corso della giornata.


 
/ Forum / Pareri e consigli / Software tecnici / Strumento per ricerca confine particella
Forum

Parole da cercare:
Cerca su:

SEGUI ARGOMENTO

Autore Strumento per ricerca confine particella

Geo_Molta

Iscritto il:
27 Giugno 2024 alle ore 17:04

Messaggi:
5

Località

 0 -  0 - Inviato: 27 Giugno 2024 alle ore 17:12

Buongiorno a tutti, sono nuovo del foum e chiedo scusa in anticipo se sbaglio qualcosa.

Io avrei questa esigenza: vorrei capire se esiste uno strumento che mi consenta di trovare il confine di una determinata particella catastale in campagna, ad esempio trovare i confini di un bosco per poterli delimitare sul terreno al cliente. Spero di essermi spiegato, grazie

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

 

Autore Risposta

Pippocad

Iscritto il:
26 Febbraio 2011

Messaggi:
991

Località
Südtirol

 0 -  0 - Inviato: 27 Giugno 2024 alle ore 17:29

No, non esiste. Se leggi l'art 950 del C.C. capisci perchè.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Geo_Molta

Iscritto il:
27 Giugno 2024 alle ore 17:04

Messaggi:
5

Località

 0 -  0 - Inviato: 28 Giugno 2024 alle ore 08:07

Non vedo che nesso abbia l'articolo del C.C.

Un mio cliente ha ereditato un bosco, nel bel mezzo del nulla.

Io dovrei andare sul posto e individuare il confine, chiaramente cercando poi le dovute conferme sul terreno (cippi, ecc).

Siccome non ho nessun punto di riferimento nelle vicinanze mi chiedevo se, caricando la mappa catastale in un palmare GPS, riuscissi ad individuare i confini. Tutto qua. Grazie a chi mi aiuta

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

nik

Iscritto il:
13 Ottobre 2005

Messaggi:
73

Località
PU

 0 -  0 - Inviato: 28 Giugno 2024 alle ore 10:00

La via più veloce e meno accurata per conoscere la posizione della particella è utilizzare il palmare del gps topografico che sia in grado di caricare il wms catastale dell'agenzia delle entrate, aspettati errori di diversi metri, una volta sul posto ti può essere utile per cercare i termini dei confini.

Lo potresti fare anche con app dello smartphone che riescono a caricare il wms dell'agenzia delle entrate ma l'errore di posizionamento aumenterebbe a decine di metri rendendo più difficoltosa la ricerca dei termini.

Mi raccomando non usare quanto scritto sopra per riconfinare la particella a partire dalla grafica del wms, commetteresti errori inaccettabili per un professionista.

Una volta trovati i termini dovresti rilevarli e verificare se sono effettivamente quelli e in posizione corretta o se hanno "camminato" nel bosco.....

Buona ricerca.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

kemplen

Iscritto il:
02 Agosto 2018 alle ore 19:32

Messaggi:
1534

Località

 0 -  0 - Inviato: 28 Giugno 2024 alle ore 19:47

"Geo_Molta" ha scritto:
Non vedo che nesso abbia l'articolo del C.C.

Beato te!

Certo che l'art. 950 c'entra, perché per quanto tu dica che...

"Geo_Molta" ha scritto:
Un mio cliente ha ereditato un bosco, nel bel mezzo del nulla.

... il nulla non esiste, il tuo cliente confina con qualcun'altro, fosse anche il demanio pubblico.

"Geo_Molta" ha scritto:
Io dovrei andare sul posto e individuare il confine, chiaramente cercando poi le dovute conferme sul terreno (cippi, ecc).

Per quanto detto sopra, la prassi corretta è di avvisare con un congruo anticipo i proprietari confinanti della tua attività volta a determinare il confine, dandogli la facoltà di presenziare alle operazioni, eventualmente anche con un tecnico da loro incaricato.

Questo perché, per quanto si tratti di un bosco, non è detto che il confine che tu definirai sia di loro gradimento.

Non so se mi spiego.

Dopodiché puoi pure usare metodi e strumenti approssimativi, dato il valore del terreno, ma non puoi prescindere dal coinvolgere i confinanti.

geom. Gianni Rossi
cell. 3202896417
Email: gianni.rossi.tb.gmail.com
Siti internet: Top-geometri - Corsi-geometri.it

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Geo_Molta

Iscritto il:
27 Giugno 2024 alle ore 17:04

Messaggi:
5

Località

 0 -  0 - Inviato: 01 Luglio 2024 alle ore 13:55

Ma chi ha mai detto che non voglio coinvolgere i confinanti??? So benissimo come s agisce in questi casi. La mia domanda era un'altra, relativa solo ed sclusivamente alla strumentazione...ma come al solito devo subirmi la paternale da qualcuno

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

kemplen

Iscritto il:
02 Agosto 2018 alle ore 19:32

Messaggi:
1534

Località

 0 -  0 - Inviato: 01 Luglio 2024 alle ore 14:35

Ma quale paternale?

Tu hai scritto:

"Geo_Molta" ha scritto:
Non vedo che nesso abbia l'articolo del C.C.

"Geo_Molta" ha scritto:
Un mio cliente ha ereditato un bosco, nel bel mezzo del nulla.

Ora, dire che l'art. 950 non c'entra niente e che il bosco del tuo cliente si trova nel bel mezzo del nulla, secondo te fanno pensare che tu sai benissimo come si agisce in questi casi?

Ti consiglio di riflettere su ciò che scrivi prima di accusare di paternali.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Geo_Molta

Iscritto il:
27 Giugno 2024 alle ore 17:04

Messaggi:
5

Località

 0 -  0 - Inviato: 01 Luglio 2024 alle ore 14:53

La mia domanda era molto chiara: esiste uno strumento per....?
Non ho chiesto informazioni sulla procedura, ma sullo STRUMENTO e basta.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Pippocad

Iscritto il:
26 Febbraio 2011

Messaggi:
991

Località
Südtirol

 0 -  0 - Inviato: 01 Luglio 2024 alle ore 18:27

Se la domanda è: "esiste uno strumento per trovare e posizionare il confine nel bosco" la risposta è NO. Magari.

Se la domanda è: "esiste uno strumento per posizionare le linee di mappa in loco" la risposta è SI e ti ha risposto nik.



Copio incollo quanto scritto su questo forum in precedenza in merito "trovare e posizionare il confine nel bosco":

Lavoro in TAA. Ci sono chilometri di bosco dove ora vive l’orso. Ho provato vari strumenti compresi quelli dei forestali. È sempre un tormento. L’antenna del gps montata sull’asta del prisma a 5 metri di altezza aiuta.

Sono particelle molto grandi in pendenza. Di solito strisce lunghe 4-500 metri monte/valle. Quando scendi o sali perdi i riferimenti e devii.

A volte la committenza ti chiama solo per individuare dove è il terreno. Non lo sanno. Morto il padre i figli non ci hanno mai messo piede ma vogliono dare il bosco da tagliare alla ditta senza avere rogne con i confinanti.

Il risultato “metrico” non dipende dallo strumento ma dalla scarsa qualità delle mappe nelle zone boscate. Le mappe sono d’impianto. I frazionamenti ed i pf non li considero nemmeno.

Con l’antenna gps e mappa sul controller capisco dove sono rispetto alla particella da confinare. Ma la georeferenziazione delle mappe sballa anche di 20 metri in quei posti. Vanno trovati dei riferimenti in loco (cippi, tracce di steccato antico, muri, strade tagliafuoco) che magari distano qualche particella più in là. Una volta trovati i riferimenti vanno rilevati. Si parla di pochi punti. Si cerca una radura in loco e si fanno 2 punti GPS con asta a 5 metri. Attendendo il maledetto fixed…

Sui punti poi ci metto/oriento la TS e poi faccio una piccola poligonale tra gli alberi. In alternativa roncola selvaggia e misura diretta. Una fatica. La squadra è composta a 3 persone. Una volta rilevati i punti (5/6 ore per 4/5 punti) si torna in ufficio sperando di aver preso punti “solidi”. Si sovrappone, si elabora un tracciamento a tavolino dei punti di confine e poi si ritorna. E si riparte: radura, roncola ecc.

In altri casi uso:

Uso cordelle, allineamenti, ecc. anche io.

Anche questo strumento qui (clisimetro con bussola):

https://m.media-amazon.com/images/I/61...

sopra una palina e con il Disto si misura la distanza (inclinata) alla palina successiva.

Aiuta parecchio nel bosco per evitare le poligonali con la TS.

...e' un concentrato di tecnologia antica.

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

Geo_Molta

Iscritto il:
27 Giugno 2024 alle ore 17:04

Messaggi:
5

Località

 0 -  0 - Inviato: 02 Luglio 2024 alle ore 08:45

Grazie mille Pippocad!

Devi essere un utente registrato per rispondere a questo messaggio
 
 

 

Parole da cercare:
Cerca su:


 
Ultime guide:
IN MERITO ALLE CONSULTAZIONI DELLE CARTOGRAFIE CATASTALI (di geoalfa del 12/07/2024 15:14:46)
ACCATASTAMENTO DEI FABBRICATI RURALI (di geoalfa del 28/06/2024 16:06:08)
03/12/13 DocFa - Compilazione dei Poligoni (di geoalfa del 19/06/2024 19:42:20)
𝐋𝐞 𝟒𝟎 𝐫𝐞  (di geoalfa del 15/06/2024 11:42:48)

 
Ricerca moderatori per il forum:

Nell'ottica di migliorare la qualità dei post e ridurre i "flame", cerchiamo volontari per moderare uno o più forum di GeoLIVE, se siete interessati consultate direttamente il seguente post:

Grazie


 
Convertitore da PDF a libretto DAT:

Servizio gratuito che abbiamo realizzato per estrarre il libretto presente nel PDF rilasciato da SISTER e salvarlo come semplice file DAT da importare direttamente su PREGEO.

 


 
SOLIDARIETA':

 Donare non aiuta...SALVA!

Visita il sito dell'AVIS (www.avis.it) per maggiori informazioni.


 
Il nostro visualizzatore delle mappe catastali:


 
Amici:

TariffeCatastali

Consultazione tariffe d'estimo catastali

» Consulta l'elenco di tutti i nostri amici «

© 2003-2023 Ezio Milazzo e Antonino S. Cutri'
(Crediti)
HOME  |   FORUM  |   NEWS  |   EVENTI  |   FAQ  |   GLOSSARIO  |   GUIDE
RECENSIONI  |   NORMATIVA CATASTALE  |   ALTRE NORMATIVE  |   DOCUMENTI  |   DOWNLOADS
LINKS  |   BLOG
Chi siamo -  Contatti -  Informazioni legali -  Termini di utilizzo -  Proprietà intellettuale -  Privacy -  Informativa sui cookie